Alterazioni del ciclo mestruale lampone proprietà

Comment

Altri articoli Mestruazioni
alterazioni del ciclo mestruale lampone
Pubblicità

Alterazioni del ciclo mestruale lampone

Tra i preparati erboristici che vengono indicati in caso di disturbi femminili legati alle alterazioni del ciclo mestruale, uno dei rimedi fitoterapici più utilizzati è il lampone (Rubus idaeus L.) che viene impiegato nella formulazione di gemmoderivato o di macerato glicerinato. Il macerato glicerico ottenuto dal gemmoderivato di lampone svolge un’azione diretta sull’apparato genitale femminile, nello specifico il fitoestratto è in grado di regolare l’asse ipotalamo-ipofiso-gonadico che influenza direttamente la stessa attività ovarica, per cui viene consigliato a tutte quelle donne che necessitano di ripristinare il corretto funzionamento del ciclo mestruale, può essere adoperato non solo per alleggerire la sintomatologia che accompagna la sindrome premestruale, in particolare in caso di dismenorrea il Rubus idaeus è in grado di placare gli spasmi uterini; l’impiego di questo gemmoderivato è utile anche in caso di alterazioni del ciclo mestruali da attribuire all’amenorrea oppure in caso di irregolarità generali delle mestruazioni; il suo impiego è indicato anche in caso di cisti ovariche, ovaio policistico, fibromi; questo rimedio naturale è un valido ausilio per le donne anche durante la menopausa. Ulteriori notizie si trovano su Regolarizzare le alterazioni mestruali: le proprietà dell’artemisia.

Pubblicità

Modalità d’uso

alterazioni del ciclo mestruale lampone

alterazioni del ciclo mestruale lampone

Il lampone nella formulazione di gemmoderivato agisce sul sistema ormonale ripristinando il giusto equilibrio, oltre a regolarizzare il ciclo mestruale, ed in caso di sintomi legati alla sindrome premestruale attiva un’azione decongestionante e rilassante che agisce direttamente sul muscolo uterino, ma le sue virtù sono efficaci  anche nei confronti della funzionalità ovarica risultando efficaci contro l’infertilità femminile non legata a condizioni patologiche gravi. Quando il medico, oppure il proprio naturopata di fiducia consiglia questo rimedio raccomanda di rispettare il giusto dosaggio delle gocce  del macerato glicerinato di Rubus idaeus che devono essere diluite in acqua e prese di solito due volte al giorno; se si rispetta il dosaggio canonico  il gemmoderivato non presenta effetti indesiderati. Maggiori informazioni su Alterazioni delle mestruazioni piante dalle proprietà emmenagoghe.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *