Amenorrea in gravidanza: la principale causa dell’assenza delle mestruazioni

Comment

Altri articoli Amenorrea
amenorrea in gravidanza
Pubblicità

Amenorrea in gravidanza

Tra le cause più comuni dell’assenza delle mestruazioni per 3 o più mesi consecutivi in una donna, con cui si identifica la condizione di amenorrea bisogna segnalare la mancanza del ciclo mestruale in gravidanza. In genere infatti chi ha presentato in precedenza dei cicli mestruali normali dovrà per prima cosa pensare di essere rimasta incinta se evidenzia un ritardo significativo delle mestruazioni. La gravidanza è la più comune causa ma anche la meno preoccupante da addurre nel caso di amenorrea, talvolta invece questa alterazione è da ascrivere a diversi disturbi di carattere congenito, di tipo ginecologico, può poi rappresentare un sintomo legato a delle disfunzioni a livello endocrino oppure metabolico. In tal caso l’assenza delle mestruazioni può essere associata all’infertilità: l’amenorrea oltre a segnalare l’impianto della gravidanza può anche rappresentare il sintomo un’alterazione dell’asse ipotalamo-ipofisi-gonade oppure la presenza di disfunzioni endocrine oppure ormonali. L’assenza del ciclo mestruale per più mesi non riconducibile alla gravidanza deve essere indagata attraverso una procedura diagnostica approfondita in grado di risalire all’eziologia dell’anomalia, individuando così la sede del disturbo che può riguardare i seguenti organi: Ipofisi anteriore, ipotalamo, ovaio, utero. Maggiori notizie su Amenorrea secondaria ipotalamica da stress.

Pubblicità

L’amenorrea non patologica nel corso della vita di una donna

amenorrea in gravidanza

amenorrea in gravidanza

L’amenorrea oltre ad essere determinata da diversi fattori di tipo patologico, che devono essere individuati attraverso un adeguato iter diagnostico, può anche costituire una condizione di carattere fisiologico, che quindi non deve destare allarmismi e preoccupazioni, visto che si presenta in maniera alquanto naturale. Di fatto in alcuni precisi momenti della vita di una donna si verificano dei lunghi periodo di mancanza di cicli mestruali a cominciare dal periodo prima della pubertà, in seguito l’assenza del ciclo mestruale è del tutto fisiologico durante la gravidanza ma anche nel corso dell’allattamento al seno, infine le donne riaffrontano l’amenorrea dopo la menopausa. Per altre informazioni sul tema si rimanda alla lettura dell’articolo Cause amenorrea secondaria ed iter diagnostico.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *