Concepimento dopo i 35 anni: il calo della fertilità

Comment

Altri articoli Concepimento
concepimento dopo i 35 anni
Pubblicità

Concepimento dopo i 35 anni

L’orologio biologico per le donne assume un ruolo significativo visto che influenza la stessa fertilità e quindi le possibilità di rimanere incinta, a partire dai 30 anni infatti si verifica una progressiva diminuzione della fertilità e spesso il concepimento dopo i 35 anni può richiedere più tempo rispetto ad una donna più giovane: se in media una ventenne ha bisogno di qualche mese (in genere 3-4 mesi) per rimanere incinta, invece una donna tra i 35 ed i 40 anni può necessitare di un arco di tempo più prolungato, può passare anche un anno prima di mettere in cantiere un figlio. Se dopo circa un anno di tentativi non arriva la tanto attesa gravidanza è opportuno rivolgersi al proprio ginecologo perché i problemi di concepimento potrebbero essere dovuti a cause di infertilità, gli studi sperimentali hanno infatti rivelato che e circa un terzo delle donne che hanno superato i 35 anni hanno problemi di fertilità che possono però essere risolti con un’adeguata cura, ossia attraverso dei mirati trattamenti di fertilità. Altre informazioni su Calcolo ovulazione e concepimento: alcune linee guida.

Pubblicità

Come favorire il concepimento

concepimento dopo i 35 anni

concepimento dopo i 35 anni

Anche se i 35 anni rappresentano una soglia critica per le donne non solo perché segna il calo delle probabilità di concepimento, ma anche perché con l’età aumenta per le donne la possibilità di poter sviluppare problemi ginecologici oltre ad andare incontro a maggiori rischi legati all’aborto spontaneo. Per massimizzare le probabilità di una gravidanza si raccomanda alla coppia di intensificare i rapporti nel periodo fertile, quindi a partire dai due giorni che precedono l’ovulazione, anche se la frequenza dei rapporti sessuali deve essere ben distribuita in particolare si sconsiglia di avere troppi rapporti al giorno dal momento che durante l’eiaculazione la quantità di spermatozoi risulta man mano minore, inoltre risultano anche meno mobili; si suggerisce piuttosto di  avere rapporti a  giorni alterni durante periodo fertile. Un altro fattore che favorisce il concepimento è legato alla sfera psicologica si raccomanda di non vivere con troppo stress psicologico il desiderio di rimanere incinta: è stato dimostrato che spesso il senso di pressione fa pensare alle donne che hanno superato i 30 anni che non hanno più tempo per diventare mamme e ciò influenza il concepimento. Maggiori notizie su Giorni fertili calcolo: come massimizzare le probabilità di una gravidanza.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *