Depressione in menopausa: da cosa dipende

Comment

Menopausa
Pubblicità

Depressione in menopausa: da cosa dipende

In un periodo di passaggio significativo nella vita di una donna, che porta verso l’infertilità fisiologica, si registrano dei cambiamenti  anche nella sfera psicologica che portano al verificarsi di veri e propri sintomi tra cui l’insorgenza della depressione in menopausa. La fragilità psicologica che colpisce le donne in menopausa è da ascrivere a diversi fattori: psicologici, sociali e ambientali; la depressione tende a svilupparsi non solo come diretta conseguenza della consapevolezza che si sta affrontando un cambiamento che porta alla perdita della giovinezza e della fertilità, con calo della stima e perdita della propria identità femminile, ma si risente anche dell’influenza esercitata dalle alterazioni ormonali nei confronti della regolazione dell’umore. La depressione che si sviluppa durante la menopausa si caratterizza per una serie di manifestazioni ricorsive alle quali spesso è difficile trovare una spiegazione, tra i sintomi psicologici più caratteristici bisogna segnalare: la labilità emotiva, scatti di ira e rabbia, la perdita di controllo, senso di disperazione e di impotenza.

Pubblicità

Gli ormoni sessuali quale influenza esercitano

depressione in menopausa

depressione in menopausa

Per quanto riguarda l’aspetto ormonale va ribadito che gli ormoni sessuali hanno un’azione fisiologica non solo sul piano riproduttivo ma anche sul sistema nervoso centrale, a causa del calo dei loro livelli si possono verificare dei disturbi dell’umore di entità significativa. Nelle donne gli estrogeni sono coinvolti infatti nella regolazione dell’umore, del comportamento e dell’ansia, ciò spiega la genesi di possibili patologie come la depressione, a loro volta le oscillazione dei livelli degli steroidi sessuali sembrano determinare dei cambiamenti dell’umore. Nel corso della menopausa la riduzione degli estrogeni si riflette sulle concentrazioni dei neurotrasmettitori che prendono parte al controllo del tono dell’umore, dell’ansia e dei livelli energetici; a causa di questo squilibrio neuroendocrino si manifestano sintomi tipici della menopausa quali: aumento della sudorazione, vampate di calore, alterazione della pressione arteriosa, comportamenti alimentari alterati, mancata regolazione dell’umore e del comportamento.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *