Dioscorea villosa sintomi della menopausa

Comment

Menopausa
Pubblicità

Dioscorea villosa sintomi della menopausa

Fin dall’antichità per trattare diversi disturbi della sfera femminile viene usata la dioscorea villosa comunemente impiegata dalla fitoterapia per combattere i sintomi della menopausa. Si tratta di una radice amica delle donne in quanto in essa si concentra una fonte preziosa di diosgenina, una sostanza simile al progesterone, capace di ripristinare il fisiologico equilibrio del sistema ormonale senza causare effetti collaterali, un’altra sostanza simile agli ormoni sintetizzata nella radice della pianta è la DHEA. La pianta contiene quindi fitoestrogeni, ossia delle sostanze che agiscono come gli ormoni femminili per questo motivo l’assunzione della dioscorea villosa viene raccomandata per aiutare ad affrontare al meglio i tipici sintomi della menopausa quali: le vampate, le palpitazioni, l’aumento di peso con accumulo di grasso a livello addominale, l’osteoporosi, il diradamento dei capelli, i disturbi del sonno, il senso d’ansia. Sussistono delle controindicazioni quando si assume il rimedio fitoterapico relative alla sua azione di estrogeno vegetale che ha effetti sugli ormoni femminili, per questo motivi gli integratori a base di dioscorea villosa non vanno assunti dalle donne che seguono cure di tipo ormonale tradizionali o durante la menopausa come contraccettivo, la pianta è controindicata in gravidanza e durante l’allattamento.

Pubblicità

Alcune raccomandazioni

dioscorea villosa sintomi della menopausa

dioscorea villosa sintomi della menopausa

La  pianta tipica dell’America Latina è indicata anche alle donne in età fertile che soffrono di alcuni problemi legati al ciclo mestruale, che risentono dei sintomi della sindrome premestruale, il trattamento fitoterapico rappresenta inoltre un’alternativa alle terapie ormonali tradizionali in caso di sindrome dell’ovaio policistico. Gli integratori di dioscorea vengono anche indicati alle donne che hanno necessità di per smaltire i chili in eccesso provocati da edemi e ritenzione idrica, per cui contrasta la ritenzione idrica e la tendenza all’accumulo lipidico ed allo stesso tempo facilita la fase digestiva. In genere l’assunzione dei rimedi fitoterapici viene consigliata per periodi della durata di 3-6 mesi, e le formulazioni indicate prevedono l’uso di compresse o tinture madre, la posologia proposta comunemente dallo specialista consta nell’assunzione di 1-2 capsule al giorno durante i pasti.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *