Emorragie uterine disfunzionali

Comment

Mestruazioni
Pubblicità

Emorragie uterine disfunzionali

Diverse anomalie possono colpire le donne che possono risentire di alterazione del ciclo mestruale per quanto riguarda la durata e la quantità di sangue, si parla nello specifico di emorragie uterine disfunzionali quando si evidenziano ricorsivamente dei sanguinamenti anomali per quantità o comparsa che rendono così irregolare il ciclo mestruale. Si definiscono sanguinamenti anomali quattro diversi tipi di sanguinamenti anomali: la menorragia, nel caso in cui la perdita ematica risulta essere più abbondante del normale (oltre 80 gr) o a se la durata delle mestruazioni si protrae per più di sette giorni; la menometrorragia, una condizione che si viene a palesare se il sanguinamento è abbondante, caratterizzandosi per un esordio normale ma dopo le regolari mestruazioni si verifica una perdita ematica più significativa nel periodo intermestruale; la metrorragia, un tipo di anomalia dalla durata anomala visto che la perdita ematica si manifesta nella donna nel periodo intermestruale o durante la pre-pubertà o la post-menopausa, cioè in periodi nei quali non devono essere presenti perdite ematiche; lo spotting, segnala invece una perdita ematica di piccole dimensioni con comparsa nel periodo che intercorre tra un ciclo mestruale e quello successivo, generalmente fra il 10mo ed il 16mo giorno, questa condizione tende ad evidenziarsi in età fertile in una donna con ciclo mestruale normale. Altre notizie su http://www.vitadidonna.it/salute/medicina/menorragia-e-mestruazioni-abbondanti-sintomi-cause-e-cure.html.

Pubblicità

Come trattare un’emorragia mestruale

emorragie uterine disfunzionali

emorragie uterine disfunzionali

Un’emorragia mestruale oppure intermestruale, in quanto sanguinamento abbondante e prolungato che si verifica durante le mestruazioni,  è una condizione preoccupante che deve essere trattata tempestivamente per bloccare la perdita ematica che con il tempo potrebbe mettere addirittura a rischio la vita della donna. La terapia farmacologica può essere utile in caso di sanguinamento anomalo tenendo conto delle condizioni della donna, in questo caso può essere prescritta l’assunzione di estroprogestinici oppure di farmaci che favoriscono la coagulazione del sangue (acido tranexamico; acido ε-aminocaproico). Le emorragie disfunzionali devono essere indagate in modo appropriato, in particolare se le mestruazioni sono particolarmente abbondanti si devono eseguire degli accertamenti per indagare le cause e per intraprendere così dei percorsi diagnostici adeguati.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *