Menopausa fatica a dimagrire: dieta ormonale

Comment

Altri articoli Menopausa
menopausa fatica a dimagrire
Pubblicità

Menopausa fatica a dimagrire

Con gli anni le donne vanno incontro a delle modifiche fisiche che tendono ad alterare la struttura corporea in particolare durante la menopausa si fa maggiore fatica a dimagrire, la principale difficoltà a perdere peso è dovuta ad un sostanziale rallentamento del metabolismo. Per evitare l’aumento del grasso corporeo è necessario partire da alcune piccole norme comportamentali: innanzitutto si deve seguire una dieta ipocalorica  riducendo l’apporto di grassi e di zuccheri, inoltre è importante è non mangiare di notte, in quanto in questo arco di tempo è attivo il glucagone, ormone lipolitico secreto a digiuno. Tra le sostanze nutritive fondamentali si consiglia di assumere regolarmente gli acidi grassi essenziali, privilegiando quindi gli omega 3 presenti in alimenti quali: l’olio di oliva, il pollo, il pesce, i semi oleaginosi. Le proprietà da attribuire agli acidi grassi oltre ad agire come un toccasana a livello ormonale favoriscono anche la salute della pelle e dei capelli, inoltre diverse ricerche hanno rivelato che queste sostanze sono anche una fonte preziosa di energia, contribuendo così al ripristino dell’equilibrio mentale ed emozionale. Per altre informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Menopausa ritenzione idrica come contrastarla.

Pubblicità

Supplementi

menopausa fatica a dimagrire

menopausa fatica a dimagrire

Per non incorrere nell’aumento di peso dovuto ad alterazioni ormonali è fondamentale seguire una dieta il più possibile semplice e dal basso contenuto calorico ma allo stesso modo è importante anche aggiungere dei supplementi alla dieta a partire dalle vitamine che possono favorire la salute ormonale, a partire dal giusto apporto di vitamine del gruppo B. Spesso in menopausa le donne hanno la necessità di assumere un’integrazione di zinco e di magnesio, alcuni soggetti poi risultano carenti di un enzima che converte l’acido folico in 5-metiltetraidrofolato per cui bisognerebbe verificare se si è carenti. Dalla dieta poi non devono mancare gli antiossidanti che contribuiscono a migliorare l’equilibrio ormonale ed a mantenere il benessere fisico, sono presenti principalmente nella frutta e nella verdura. Maggiori notizie su Menopausa frutti rossi.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *