Regolarizzare le alterazioni mestruali: le proprietà dell’artemisia

Comment

Altri articoli Mestruazioni
Pubblicità

Regolarizzare le alterazioni mestruali: artemisia

Tra i rimedi naturali utili per dare sollievo ai disturbi delle donne si menziona spesso l’artemisia le cui proprietà permettono di regolarizzare le alterazioni mestruali, inoltre questa pianta arbustiva perenne è indicata anche a chi soffre di disturbi gastrointestinali che tendono a causare problemi relativi alla digestione, inoltre è considerato un rimedio da utilizzare come naturale antispasmodico. Il carattere farmaceutico dell’artemisia è riconosciuto da lungo tempo dalla medicina popolare che le attribuisce non solo un’azione emmenagoga, ma anche proprietà diuretiche e digestive a cui vanno aggiunte virtù quali: amaro-tonica,  colagoga, sedativa, antielmintica, anoressizzante, antispasmodica, sudorifera, febbrifuga, astringente. L’artemisia può essere impiegata sotto il controllo del proprio medico, in particolare bisogna prestare maggiore attenzione nel caso in cui si stiano seguendo delle terapie farmacologiche in quanto è possibile che insorgano delle interazioni, viene sconsigliata in caso di terapie ormonali oppure se si stanno seguendo delle cure basate sull’assunzione di farmaci neurostimolanti. Per maggiori informazioni si rimanda alla lettura dell’articolo Alterazioni delle mestruazioni piante dalle proprietà emmenagoghe.

Pubblicità

Indicazioni

regolarizzare le alterazioni mestruali

regolarizzare le alterazioni mestruali

In caso di alterazioni mestruali la pianta dell’artemisia può essere assunta come infuso o decotto, soprattutto nel caso di assenza del ciclo mestruale non dovuta a condizioni patologiche, inoltre questo rimedio di tipo fitoterapico agisce come un palliativo utile per dare sollievo ai dolori dovuti alle mestruazioni: infatti l’artemisia attenua gli spasmi muscolari che caratterizzano i dolori mestruali tipici della fase premestruale (la cosiddetta dismenorrea) e svolge una valida azione emmenagoga utile soprattutto per chi soffre di amenorrea e di altre irregolarità del ciclo mestruale. In particolare vengono impiegate le sommità fiorite per preparare infusi, in quanto in queste parti sono raccolti i principi attivi della pianta quali: linaiolo, neroli, mircene, cineolo, beta tujone, alfa e beta pinene, borneolo, lattoni sesquiterpenici e flavonoidi. Altre notizie utili si trovano su Irregolarità delle mestruazioni ginepro.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *