Rimedi naturali dolori mestruali: fitoterapia

Comment

Altri articoli Dolori mestruali
rimedi naturali dolori mestruali
Pubblicità

Rimedi naturali dolori mestruali

Tra i rimedi naturali in caso di dolori mestruali vengono consigliati dei suggerimenti tratti dalla fisioterapia che chiamano in causa i Fiori di Bach,  capaci di agire sulla sfera emozionale dei soggetti, placando così la manifestazione dei sintomi del disturbo: i dolori mestruali sono provocati dall’azione di alcuni ormoni, responsabili delle contrazioni della muscolatura uterina, ma lo stesso umore può influenzare l’attività ormonale. Generalmente per trattare la sintomatologia legata alla dismenorrea si prescrive di utilizzare il Rescue Remedy in crema, per praticare un massaggio rilassante sull’addome con il quale restituire l’equilibro all’organismo, alleviando così la tensione muscolare. Si possono inoltre prendere degli specifici integratori alimentari che mirano ad alleviare i dolori mestruali: nella lista degli integratori consigliati ci sono quelli a base di calcio e di magnesio, che apportano energia ma anche integratori di vitamina B6, vitamina D e di vitamina E. Per ulteriori informazioni si rimanda all’articolo Dolori mestruali rimedi pratici e dieta.

Pubblicità

I benefici degli oli essenziali

rimedi naturali dolori mestruali

rimedi naturali dolori mestruali

Per dare sollievo ai sintomi associati ai dolori mestruali si consiglia di utilizzare anche alcuni oli essenziali come suggerito dall’aromaterapia, che suggerisce di utilizzare diversi unguenti di natura curativa da applicare direttamente sull’addome: è bene massaggiare delicatamente la zona con dei movimenti circolari. In caso di una persistente sintomatologia le donne che soffrono di dismenorrea possono utilizzare il burro di karitè ma anche l’olio essenziale di calendula. Tra gli altri oli essenziali considerati efficaci per il trattamento dei dolori mestruali sono indicati anche quello di piante dall’azione calmante e rilassante come ad esempio la lavanda, la camomilla, la maggiorana, l’olio di geranio. Quando si utilizzano questi oli essenziali si consiglia di massaggiare non solo la zona addominale ma di concentrarsi anche su altre parti cruciali del corpo di una donna quali piedi e gambe, in questo modo si sopperisce alla sensazione di affaticamento e spossatezza che generalmente si prova durante la fase della sindrome premestruale, ma questi sintomi spesso accompagnano l’arrivo delle stesse mestruazioni. Altre notizie si trovano anche su Quanto dura un ciclo mestruale: eumenorrea.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *