Sarcopenia menopausa

Comment

Menopausa
Pubblicità

Sarcopenia menopausa

Dopo i 65 anni si va incontro a sarcopenia, una condizione che tende a colpire soprattutto le donne in menopausa e che si evidenzia con la significativa perdita di massa muscolare e forza, dovuta al processo di invecchiamento. Si diagnostica una sarcopenia grave affidandosi a dei criteri internazionali quali: minor massa muscolare, minore forza, minore velocità ed equilibrio nel passo; prima della sarcopenia patologica il soggetto attraversa una fascia pre-clinica che si evidenzia con una massa muscolare con il tempo la sarcopenia peggiora. La significativa perdita di massa muscolare e forza dipende da diversi fattori quali: scarsa attività fisica, oppure per riduzione degli ormoni sessuali in associazione ad un aumento dell’infiammazione a livello dei muscoli, la condizione di alterazione della massa muscolare può essere scatenata da prolungate degenze a letto in caso di malattie o traumi. Questa condizione patologica spesso dipende dal naturale processo di invecchiamento, ai cambiamenti nella nutrizione e nell’attività fisica che causano una progressiva diminuzione della massa muscolare. Altre notizie su: http://www.inbodyitalia.it/sarcopenia-tutto-quello-che-ce-da-sapere/.

Pubblicità

Alcuni fattori eziologici

sarcopenia menopausa

sarcopenia menopausa

Le persone sarcopeniche risentono degli effetti degli ormoni che giocano un ruolo centrale nel processo di invecchiamento dal momento che sono coinvolti nello sviluppo della massa muscolare e della forza; in questo caso acquista grande centralità il testosterone che prende parte all’aumento della massa muscolare ed attiva cellule satellite che stimolano l’incremento delle funzioni muscolari, in presenza di una riduzione dei livelli del testosterone correllata con l’avanzare degli anni causa una decrescita nella sintesi delle proteine muscolari ed allo stesso tempo una minore produzione di cellule satellite che sono essenziali per la riparazione dei muscoli. A causa del processo di invecchiamento si riscontra anche una perdita di neuroni motori a causa della morte delle cellule, si registra così una decrescita delle fibre muscolari da cui dipende la perdita della massa muscolare per cui il soggetto risente di uno squilibrio della forza muscolare per cui si riduce la capacità funzionale dei muscoli con implicazioni negative  sullo svolgimento delle attività quotidiane. La sarcopenia è associata alla minore assunzione di proteine e creatina, per scongiurare tale conseguenza quindi è bene seguire una dieta il più possibile sana ed equilibrata che si basa su un’adeguata assunzione di proteine da accompagnare da un regolare esercizio fisico.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *