Tono della voce variabile durante il ciclo mestruale

Comment

Ciclo Mestruale Mestruazioni Ovulazione
Tono-della-voce-variabile-durante-il-ciclo-mestruale
Pubblicità

Variazioni del tono della voce con le mestruazioni

Tono-della-voce-variabile-durante-il-ciclo-mestruale

Tono-della-voce-variabile-durante-il-ciclo-mestruale

In periodi precisi del ciclo mestruale si verifica una cambiamento nel tono della voce femminile; esso incrementa divenendo più acuto subito prima dell’ovulazione ed immediatamente dopo la medesima fase. A sostenere la tesi sulle variazioni del tono della voce durante il ciclo è uno studio effettuato in team tra Inghilterra ed Israele. Tale studio sfata un luogo comune finora dato per certo, relativo alla mutazione del tono di voce durante la fase ovulatoria correlato allo stimolo di procreazioni attivato dagli ormoni femminili e quindi alla necessità di attrarre il maschio anche tramite un tono di voce più accattivante. Le cose non stanno propriamente così! Infatti in seguito all’analisi
del tono di voce nelle donne nel corso di un ciclo mestruale e alla sua comparazione con quello dei periodi maggiormente fertili, è stato evidenziato che il tono di voce sale nelle fasi pre e post ovulatorie, riducendolo a prova di scarso valore riguardo l’accoppiamento a scopo procreativo. Addirittura la ricerca ha fatto emergere che il tono della voce delle donne durante le mestruazioni acquisisce maggiore durezza ed irregolarità sonora (è un caso
che le soprano riposino in quei giorni?!).

Pubblicità

Perchè muta il tono della voce durante il ciclo mestruale

Anche il tono della voce, come la maggior parte delle caratteristiche femminili, è strettamente correlato con la produzione ormonale ovarica, in particolar modo con la produzione dei tre ormoni steroidei principali: progesterone, estrogeni ed androgeni. Questi ultimi, cosiddetti ormoni sessuali, agiscono attraverso specifici recettori e da essi dipende il corretto sviluppo e funzionamento degli organi genitali, della fertilità e di tanto altro, anche del tono della voce! Nonostante soprattutto estrogeni e progesterone siano attivi contemporaneamente e collaborino tra loro, l’effetto sull’endometrio è soprattutto a carico del progesterone. Quando a lavorare eccessivamente sono gli androgeni, ecco che nella donna appaiono tratti decisamente mascolini, tra cui anche un indurimento notevole del tono della voce (unito anche ad acne, peluria in eccesso, ipertrofia muscolare ed aggressività). Il tono della voce dunque è una delle caratteristiche sessuali estremamente dipendente dalle fluttuazioni ormonali tipiche del ciclo mestruale, le quali hanno forte influenza proprio sulla laringe umana, ricca di recettori riservati a varie tipologie di ormoni, sorgente primaria del tono di voce.

Pubblicità






Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *